perché

L’avventura non nasce in modo “intelligente”

Al contrario, nasce dalla cocciuta determinazione dal veterano della famiglia

Dopo aver trascorso un lungo periodo della sua vita in compagnia di documenti, leggi, numeri, sente il bisogno di immergersi nel contatto quotidiano con gli elementi vivi della natura, nella volontà di voler trascorrere la sua vita con i ritmi scanditi dal trascorrere delle stagioni, coinvolgendo in questa avventura i suoi compagni di vita

Il voler lasciare una traccia sul territorio in cui vive con la propria famiglia

In questa ricerca ha subito il fascino della vitis vinifer e del suo frutto che da millenni si coltiva in Abruzzo